Crea sito

Per una vita migliore: smettere di fumare

PER UNA VITA MIGLIORE: SMETTERE DI FUMARE

di Rossana Cavaglieri

Cosi’ avete deciso. O perlomeno siete incuriositi, altrimenti non avreste iniziato a leggere questo articolo. Bene. Per premiarvi della vostra buona volonta’ vi risparmieremo, per una volta, l’elenco di tutti gli orrori del fumo: li conoscete gia’ alla perfezione. Accenneremo solo di passaggio alle piccole malefatte delle nicotina e criticheremo persino certe crociate antifumo. Invece, vi offriamo ottimismo, incoraggiamento e quattro metodi nuovi di zecca che- ci auguriamo- vi aiuteranno a liberarvi finalmente dalla dipendenza.

Gia’, perche’ la sigaretta e’ prima di tutto una forma di dipendenza. Una “coperta di Linus” che ci aiuta a sopravvivere in questo mondo difficile. C’e’ chi non riesce a fare a meno dell’aperitivo, chi senza la dose quotidiana di cioccolata va in depressione, chi usa farmaci e chi per consolarsi si attacca alla tivu’. Voi fumate. Certo, qualcosa di diverso c’e’. Le sigarette danno fastidio anche a chi vi sta che invece forse non sapete e’ che ilintorno, e provocano una ben precisa sequela di disturbi quelli che sapete. Quello fumo e’ una delle dipendenze piu’ difficili da scardinare.

Più vitalità senza nicotina

“Un’indagine condotta una decina di anni fa tra specialisti per catalogare le droghe in base alla loro velocita’ nel creare dipendenza ha messo il fumo in cima alla lista, persino prima della cocaina”, spiega l’agopunturista Grazia Rotolo, esperta del metodo Acudetox (vedi). “Infatti il fumo e’ il metodo migliore per trasportare una sostanza psicoattiva al cervello. In meno di sette secondi il 25 per cento della nicotina assorbita si e’ gia’ fissata ai recettori cerebrali specifici”.

Con questo non vogliamo spingervi a mantenere e giustificare tranquillamente il vostro “vizio”. “Smettere e’ importante”, puntualizza lo psicologo Massimo Soldati che presenta proprio in questi giorni il nuovo metodo antifumo Per una vita migliore. “Perche’ solo in questo modo possiamo conquistare maggiori energia e vitalita’, e sentire di piu’ il gusto della vita. Smettere, insomma, non tanto spinti dalla paura di ammalarsi quanto dal desiderio di farsi del bene e dal piacere della salute”.

I rimproveri non servono

Certo, gli spauracchi possono funzionare. Ma non tutti allo stesso modo. Una donna, per esempio, puo’ convincersi piu’ facilmente sapendo che i quattromila veleni aspirati con la sigaretta le invecchiano e ingrigiscono la pelle in tempi record, piuttosto del fatto che aumenta del 20 per cento il suo rischio di avere un ictus. Invece, i rimbrotti di parenti e colleghi, e le crociate antifumo possono essere inutili se non controproducenti. “Certi atteggiamenti offendono la dignita’ delle persone “, spiega Soldati. ” E’ profondamente sbagliato: cosi’ chi fuma si sente perseguitato, e si rafforza nell’abitudine. Quanto alle diciture sulle confezioni di sigarette, che associano al fumo l’immagine del cancro, sono mosse psicologicamente negative. Il nostro inconscio non sa distinguere il bene dal male, registra il messaggio come un comando e puo’ innescare davvero un processo di malattia”.

Ecco invece un paio di dati incoraggianti. Oggi fumano 14 milioni di persone , ma fino a pochi anni fa erano otto milioni in piu’. Questi otto insomma ce l’hanno fatta, e degli attuali schiavi della sigaretta l’80 per cento (dice una recente indagine promossa dai medici di famiglia) vuole proprio smettere. Al di la’ di tutte le crociate, insomma, aleggia nell’aria una gran voglia di buttare la sigaretta una volta per tutte. Ci siete anche voi?

Quattro regole per cominciare

Per una vita migliore

Questo nuovo metodo combina varie tecniche di provata efficacia (auricoloterapia, ipnosi, rilassamento) in un percorso ben preciso scandito in cinque tempi. La prima fase prevede una visita specialistica dallo pneumologo e l’esecuzione di qualche esame; in piu’ si deve compilare una scheda di autovalutazione. A distanza di una settimana ci sono l’incontro con lo psicologo che insegna varie tecniche rilassanti e sottopone a ipnosi non direttiva, nonche’ la prima seduta di auricoloterapia con elettrostimolazione, un metodo dolce ed efficace per ridurre il desiderio della sigaretta. Nelle tre settimane seguenti si ripete se necessario l’auricoloterapia; e’ anche previsto un servizio di SOS telefonico per i momenti piu’ neri.

Punti forti

E’ un sistema completo che attacca il problema su vari fronti. Ha il vantaggio di seguire l’aspirante non fumatore per diversi mesi, quando in genere e’ piu’ probabile la ricaduta

Informazioni

Sandonato Medica, Centro Medico Diagnostico Polispecialistico, San Donato Milanese.

Per informazioni sulla parte psicologica e le sedute di Ipnosi vai qui

Acudetox

L’agopuntura e’ uno dei metodi piu’ efficaci in assoluto per abbandonare il fumo. Tra i diversi sistemi utilizzati (graffette, aghi sul corpo o sulle orecchie), Acudetox e’ uno di quelli che hanno maggior successo, al punto che viene adottato anche in diversi servizi pubblici per le tossicodipendenze. “E’ una tecnica molto semplice “, spiega la dottoressa Grazia Rotolo, agopunturista a Pavia e membro del NADA Italia l’Associazione che propone questo metodo. “Si usano cinque aghi infissi in entrambe le orecchie che vengono lasciati in posa per 40 minuti. La base della terapia e’ di tre sedute per tre giorni di seguito, ma si possono fare anche altre sedute di richiamo. Naturalmente la motivazione di smettere e’ fondamentale, ma Acudetox aiuta moltissimo. Rilassa, diminuisce l’ansia e si inizia a star bene da subito, perche’ quasi non si avvertono i sintomi di astinenza”.

Punti forti

E’ un metodo ideale per le persone che hanno piu’ di una dipendenza, come alcol e fumo, perche’ aiuta a liberarsi di tutte. E’ anche uno dei sistemi piu’ economici e semplici.

Informazioni

NADA Italia , Roma.

Metodo NEI

Creato dal medico olandese Roy Martina questo metodo chiamato di integrazione neuroemozionale (di qui la sigla NEI) combina il sapere delle antiche medicine orientali con tecniche moderne di affermazioni positive e visualizzazioni. Parte dal presupposto che le radici delle cattive abitudini come il fumo stanno in una specie di errore del nostro inconscio che invece di lavorare per il benessere spinge a comportamenti distruttivi. Martina ha messo a punto una tecnica di automassaggio che permette di riprogrammare l’inconscio dall’esterno (non dimentichiamo che mente e corpo sono in dialogo continuo) e arrivare facilmente a smettere di farsi del male. Il metodo consiste in un veloce automassaggio su punti chiave del corpo (non piu’ di dieci minuti al giorno), completato da esercizi di rilassamento e dall’uso di vitamine e rimedi omeopatici. Viene insegnato in seminari specifici tenuti un paio di volte l’anno da Roy Martina, ma anche dalla rete di medici e istruttori attiva in tutta Italia.

Punti forti

E’ un sistema che, una volta imparato, si pratica da se’ e che quindi non richiede interventi esterni. Puo’ essere utile anche per liberarsi da altre dipendenze e combattere lo stress.

Informazioni

Istituto Italiano NEI, Brescia.

Iperico

Avrete certo sentito parlare dell’iperico, una pianta dai sicuri effetti antidepressivi. Ora si e’ scoperto che questa sostanza vegetale puo’ essere un sostituto valido e senza effetti collaterali dei farmaci usati per aiutare chi smette a non ricadere nell’abitudine. Lo hanno dimostrato i primi risultati di uno studio realizzato al Centro antifumo della ASL 11 Valdelsa-Valdarno in Toscana, in collaborazione con il Servizio di fitoterapia dell’Ospedale San Giuseppe di Empoli. Ogni giorno, a partire da dieci giorni prima di iniziare il programma di disassuefazione e continuando per i successivi quaranta gli aspiranti non fumatori hanno preso un estratto di iperico. Nel frattempo seguivano gli incontri di gruppo (10 in tutto) dove venivano insegnate tecniche di psicologiche e di autoaiuto. I risultati sono stati positivi: l’iperico ha aiutato effettivamente a stare lontani dalla sigaretta anche dopo diversi mesi di astensione.

Punti forti

Tutte le sostanze naturali che danno una mano a smettere, senza provocare gli effetti collaterali dei normali antidepressivi (il piu’ usato nel tabagismo e’ il bupropione, ma da’ insonnia e mal di testa) sono soluzioni valide. L’importante e’ che siano veramente efficaci, come appunto si sta dimostrando l’iperico.

Informazioni

Servizio di fitoterapia ASL 11 presso Ospedale San Giuseppe, Empoli.

Fiori di Bach in rete

Nell’era di Internet non poteva mancare un sistema per smettere di fumare via web. E’ quello proposto da Liliana Gimenez, naturopata argentina ed esperta di fiori di Bach. Non c’e’ che da collegarsi al sito www.floriterapia.com per accedere al servizio Flori net. Si compila un questionario che aiuta la specialista a individuare i Fiori adatti a combattere tensioni e depressione, e questi poi si possono acquistare in qualunque farmacia. L’aspirante non fumatore e’ seguito per tre mesi, l’intera operazione costa solo la quota associativa.

Beauty farm

Le avete provate tutte per smettere ma senza risultato? Prima di cedere alla disperazione chiudetevi qualche giorno in una beauty farm. Alcuni templi del benessere infatti hanno attivato dei programmi antifumo intensivi; con trattamenti urto, assistenza specialistica e il rigoroso clima salutista che in genere si respira in questi posti non avrete scampo! Ecco i principali punti di riferimento.

Terme di Tabiano

Le Terme di Tabiano, in Emilia, offrono un programma disintossicante delle vie respiratorie con diversi tipi di inalazioni che sfruttano gli effetti antinfiammatori e rigeneranti dello zolfo. La inalazioni a getto diretto consistono in getti di vapore sulfureo caldo umido che fluidificano le secrezioni e detergono la superficie delle alte vie respiratorie. Il rino-aerosol termico ha un’azione piu’ dolce ma raggiunge le parti piu’ profonde dell’apparato respiratorio.

Terme di Tabiano, Viale alle Terme 32, 43030 Tabiano (PR).

Spa’Deus

Il programma intensivo Lotta contro il fumo proposto dalla celebre beauty farm di Cristina Newburgh comprende una serie di strategie naturali per pulire a fondo l’apparato respiratorio, cancellare il grigiore dalla pelle, rivitalizzare corpo e spirito. Fra i trattamenti, bagno carbogassoso per riattivare la circolazione, massaggio giapponese per rimuovere tutte le tracce di muco, inalazioni, ossigenoterapia.

Spa’Deus, via le Piane 35, 53042 Chianciano Terme (Si).

Negombo

Questa bella beauty farm di Ischia, immersa in un parco botanico e con 13 diverse piscine di acqua marina e termale offre il programma antifumo basato sullo stimolatore Blumstein, una placchetta da applicare al padiglione auricolare e in grado di bloccarela richiesta organica di nicotina.

Negombo, Baia di San Montano, 80076 Lacco Ameno, Ischia (Na).

Articolo di Rossana Cavaglieri pubblicato su Top Salute anno X, n°9, sett. 2001
SMETTI DI FUMARE CON IL DR. MASSIMO SOLDATI